L’I.C. “Anoia-Giffone-Della Scala” sugli scudi al concorso “La Scuola che Vorrei”

204

Ottimi riconoscimenti al concorso “La Scuola che Vorrei”, indetto dall’I.I.S. “Vincenzo Gerace” di Cittanova. L’I.C. “Anoia-Giffone-Della Scala” ha ben figurato, aggiudicandosi il primo premio grazie ad un tema, del giovane Giovanni Zangari, della 3°C della Scuola Secondaria di Primo Grado di Cinquefrondi, distinguendosi per la sensibilità con la quale ha affrontato un argomento cosi delicato, immergendosi in un contesto nuovo ma pur sempre quotidiano come è il mondo della scuola per un adolescente. A conclusione di un percorso di scrittura creativa, guidato dalla prof. ssa di lettere Caterina Condoluci tra i tanti in concorso.
Vittoria anche per l’alunna Matilde Cammareri, che è stata la referente del lavoro di gruppo ” La scuola che vorrei, attraverso il Kamishibai” svolto dalla classe 3°A di Anoia. Il video racconto, creato con sei tavole ad acquarello, viene riprodotto attraverso il Kamishibai, un antico strumento giapponese utilizzato nel secondo dopoguerra per raccontare storie. La prof.ssa Vanessa Cariati di Arte e immagine, dopo aver ascoltato i sogni e i desideri degli alunni in un braistorming iniziale, ha coadiuvato il lavoro di gruppo per la realizzazione dell’ elaborato finale.

Tante le scuole del comprensorio pianigiano in gara. I ragazzi sono stati premiati da Ettore Tigani, presidente del Lions Club Polistena “Brutium”.

Pubblicato in